Chimica e arti visive

Il rapporto tra la Chimica e l’arte è sempre stato fecondo e attivo.  Con le arti visive, e la pittura in particolare, tale rapporto è ancora più “naturale”. Il contatto tra Chimica e pittura, infatti, inizia dai materiali che il pittore usa, i colori. Oggi questi sono di facile reperimento, ma in passato il pittore doveva farsi un po’ “chimico” per ottenerli in maniera pura. Le prospettive, la simmetria, tutto quello che ha a che fare con a “spazialità” di un quadro, inoltre, è straordinariamente vicino al lavoro del chimico con il variegato mondo microscopico delle molecole.

L'arte nella chimica

L’arte nella chimica

Quando ho iniziato a fare chimica, ebbro di logica, di matematica e di simmetria, ero sconvolto dalla mescolanza delle categorie ...
Leggi...