Chimica e arti visive

Il rapporto tra la Chimica e l’arte è sempre stato fecondo e attivo.  Con le arti visive, e la pittura in particolare, tale rapporto è ancora più “naturale”. Il contatto tra Chimica e pittura, infatti, inizia dai materiali che il pittore usa, i colori. Oggi questi sono di facile reperimento, ma in passato il pittore doveva farsi un po’ “chimico” per ottenerli in maniera pura. Le prospettive, la simmetria, tutto quello che ha a che fare con a “spazialità” di un quadro, inoltre, è straordinariamente vicino al lavoro del chimico con il variegato mondo microscopico delle molecole.

articolo di prova

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut ...
Leggi...

L’arte nella chimica

Quando ho iniziato a fare chimica, ebbro di logica, di matematica e di simmetria, ero sconvolto dalla mescolanza delle categorie ...
Leggi...

Lo stretto legame tra chimica e musica

Dello stretto rapporto tra chimica e musica era sicuramente convinto Aleksandr Porfir'evic Borodin (1833-1887), chimico organico e musicista russo, autore di ...
Leggi...